Non si è accontentata di rubare semplicemente oggetti e articoli esposti, ma addirittura un cane: per questo, una donna di 39 anni è stata arrestata dai carabinieri a Giugliano in Campania, nella provincia di Napoli. Stando a quanto si apprende, la donna è entrata in un negozio di articoli per animali e, dopo aver trafugato alcuni prodotti, ha rubato anche un cucciolo di Spitz Pomerania che era esposto in una cesta all'interno dell'esercizio commerciale. Approfittando della piccola taglia del cagnolino, la donna lo ha nascosto nella borsa ed è uscita dal negozio.

La donna è stata catturata perché è rientrata nel negozio

Inspiegabilmente, però, la donna è rientrata nel negozio, forse con l'intento di rubare altra merce. A quel punto è stata riconosciuta dal proprietario dell'esercizio commerciale, che nel frattempo si era accorto del furto e ha allertato i carabinieri. I militari dell'Arma della locale stazione hanno così rintracciato la donna e si sono recati nella sua abitazione, dove hanno recuperato il cucciolo e gli altri oggetti rubati, riconsegnandoli al proprietario del negozio. Il valore dell'animale si aggira intorno ai duemila euro, quindi presumibilmente la donna lo ha rubato per rivenderlo. La 39enne è stata sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa di essere processata per direttissima.