Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di 55 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato ieri dagli agenti della Polizia Stradale della sottosezione di Angri dopo un lungo inseguimento sull'Autostrada A3 Napoli-Salerno, in direzione di quest'ultima, all'altezza dell'uscita di Torre del Greco, nella provincia partenopea. Ai poliziotti è giunta comunicazione di un furto di una Renault Clio, dotata di antifurto satellitare, rubata poco prima nel capoluogo campano. Gli agenti si sono così lanciati all'inseguimento dell'auto rubata, che si dirigeva a folle velocità in direzione di Torre del Greco: giunti allo svincolo per la cittadina della provincia partenopea, i poliziotti sono riusciti finalmente a bloccare il veicolo.

Alla guida dell'auto rubata un uomo napoletano di 55 anni che, al momento del fermo, ha fornito false generalità: all'interno dell'abitacolo gli agenti della Stradale hanno rinvenuto un borsone contenente gioielli e preziosi per un valore di circa 40mila euro. Le indagini hanno permesso ai poliziotti di scoprire che l'uomo era evaso da una casa di lavoro di Biella, approfittando di un permesso. Inoltre, analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza poste all'esterno della Stazione Centrale di Napoli gli agenti hanno potuto appurare come il 55enne, approfittando di un momento di distrazione dei proprietari, si sia introdotto nell'auto, rubandola. Per l'uomo è scattato l'arresto.