Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Trentuno milioni di euro in arrivo per i comuni di Salerno e Battipaglia: la Regione Campania ha infatti stanziati la somma, divisa tra i venti milioni di euro destinati a Salerno e gli undici destinati a Battipaglia, che serviranno per la manutenzione di scuole e messa in sicurezza dei centri urbani. Lo ha comunicato lo stesso Palazzo Santa Lucia, che attraverso il governatore Vincenzo De Luca fa sapere che si tratta di "una grande opportunità per recuperare risorse importanti e per fare operazioni di riqualificazione urbana, di messa in sicurezza dei quartieri", nonché di "allargamento dei servizi sociali e degli interventi nel campo della cultura".

I fondi sono stati erogati attraverso il Programma Integrato Città Sostenibili, a margine della cui presentazione lo stesso governatore De Luca ha illustrato lo scopo. "Finanziamo dieci-dodici città medie della regione", ha aggiunto ancora De Luca, sottolineando anche i tipi di interventi che saranno realizzati: a Salerno, tre asili nido, tre scuole, un lavoro di messa in sicurezza del teatro Verdi e del Palazzo di Città; a Battipaglia, invece, oltre agli asili nido, saranno anche completati gli impianti di illuminazione e si procederà ad una messa in sicurezza di alcune zone della città. Alla presentazione tenutasi per la firma del Pics tra la Regione Campania ed i due comuni hanno partecipato anche il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, e Cecilia Francese, primo cittadino di Battipaglia, oltre ovviamente allo stesso governatore della Campania: la presentazione si è tenuta presso la Sala Gonfalone del Comune di Salerno che si trova su via Roma.