921 CONDIVISIONI
29 Marzo 2020
18:19

Salerno, fugge al posto di blocco e si schianta con l’auto: poi la colluttazione con i carabinieri

Un uomo alla guida di un’auto ha forzato un posto di blocco per poi schiantarsi contro un muro: è accaduto sabato pomeriggio a Salerno. La vettura ha preso fuoco ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco mentre il guidatore riuscito a uscire dall’auto è stato fermato dai carabinieri con i quali è nata poi una violenta colluttazione.
A cura di Chiara Ammendola
921 CONDIVISIONI
Due frame del video che riprende sia lo schianto che la colluttazione
Due frame del video che riprende sia lo schianto che la colluttazione

Saranno le indagini a chiarire quanto accaduto nel pomeriggio di ieri a Salerno dove un uomo dopo essere fuggito a un posto di blocco si è schiantato con la propria auto contro un muro: l'uomo è stato poi oggetto di una violenta colluttazione con i carabinieri intervenuti sul posto per fermarlo mentre la vettura andava a fuoco. A riprendere la scena un video girato da un residente della zona che col proprio cellulare è stato inconsapevolmente testimone di quanto stava accadendo: dall'arrivo dei carabinieri a quello dei vigili del fuoco sino alla colluttazione.

La scena ripresa da un testimone col cellulare

Tutto si è consumato nel primo pomeriggio di ieri alla periferia di Salerno che l'uomo, originario di Castelcivita, ha raggiunto a bordo di un'automobile segnalata poco prima mentre viaggiava a tutta velocità lungo via delle Calabrie, priva dei pneumatici, producendo scintille pericolose: è così che una prima pattuglia della Radiomobile della compagnia dei carabinieri ha tentato di fermarla senza però riuscirvi. Stando a quanto riferito dai militari infatti l'uomo ala vista dei carabinieri non solo avrebbe forzato il posto di blocco ma in manovra avrebbe anche tentato di investire uno dei militari, prima di proseguire la sua corsa. Una fuga durata pochi chilometri e terminata con uno schianto lungo un muro in via San Leonardo, all'uscita dalla tangenziale di Salerno: quando i carabinieri hanno raggiunto la vettura quest'ultima era già in fiamme mentre il guidatore era a terra sull'asfalto. A questo punto l'uomo sarebbe stato allontanato dai carabinieri che avrebbero tentato di immobilizzarlo: l'uomo si sarebbe però ribellato al tentativo di fermo finendo per aggredire gli stessi militari. A questo punto, come si vede anche dal video girato da un testimone, sarebbe iniziata una violenta colluttazione con le forze dell'ordine: cinque carabinieri avrebbero tentato di immobilizzare colpendo più volte il fuggitivo senza però riuscire a fermarlo. Due i carabinieri rimasti feriti oltre allo stesso guidatore che sarebbe poi stato ricoverato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale della città: stando a quanto si apprende l'uomo avrebbe problemi psichici ed era sottoposto a Tso.

921 CONDIVISIONI
Si finge infermiera, ruba un neonato in ospedale e poi fugge: chi è la ladra di bambini
Si finge infermiera, ruba un neonato in ospedale e poi fugge: chi è la ladra di bambini
133 di Videonews
Gattino intrappolato nella ruota di un'auto: i carabinieri lo salvano con cura e delicatezza
Gattino intrappolato nella ruota di un'auto: i carabinieri lo salvano con cura e delicatezza
47 di Super Viral
Si schianta sul Raccordo a 300 km/h: neomelodico, auto di lusso e champagne al funerale di Nicholas
Si schianta sul Raccordo a 300 km/h: neomelodico, auto di lusso e champagne al funerale di Nicholas
4.270 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni