Alcune fasi della rissa
in foto: Alcune fasi della rissa

Continua a far discutere la vicenda del ragazzo che sarebbe stato pestato senza motivi all'esterno di un locale della movida salernitano. Il video, diffuso in rete, ha fatto subito discutere: si vede chiaramente un ragazzo, probabilmente in stato di alterazione per l'alcool, cercare di rientrare nel locale, ma che viene bloccato dai buttafuori che, a quel punto, lo spingono a terra e iniziano a colpirlo con calci e pugni, anche alla testa. A quanto pare, il giovane sarebbe stato inizialmente allontanato dal locale proprio perché diventato molesto verso altre persone in quanto troppo ubriaco. Ma questo, indubbiamente, non potrebbe in alcun caso giustificare quanto visto nel video, che sembra un vero e proprio pestaggio.

Il giovane picchiato, le cui iniziale sono P.G., ha raccontato però il giorno dopo la pubblicazione del video anche la sua versione, sul proprio profilo Facebook, salvo poi rimuovere il post dopo una manciata di minuti. "Come è bello fare i grandi a 5-6, vorrei vedervi uno ad uno cosa siete capaci di fare". Ed ancora: "All'arrivo delle forze dell'ordine, questi bravi uomini sono scappati… chissà come mai". Poi il giovane ha tranquillizzato chi lo conosce, spiegando di stare bene: "Non mi hanno fatto un graffio, davvero ridicoli. Chissà a parti inverse cosa sarebbe successo". Il giovane ha poi precisato che "C'è un procedimento in corso, vedremo come andrà a finire". Nonché che qualcuno gli avrebbe consigliato di lasciare perdere, perché dietro queste persone ci sarebbe "gente potente", ma spiegando che da parte sua non c'è alcuna intenzione, alzando addirittura il tiro: "Mi dovete solo uccidere, non ho paura di niente, anzi a maggior ragione ora andrò fino in fondo".