Offre soldi a ragazzine minorenni in cambio di un rapporto sessuale con lui: un uomo di 28 anni è stato arrestato dai carabinieri a Montecorvino Pugliano, nella provincia di Salerno, con l'accusa di prostituzione minorile. Le indagini dei militari dell'Arma hanno rivelato che l'uomo era solito appostarsi all'esterno di un istituto scolastico superiore della cittadina del Salernitano, dove avvicinava le giovani studentesse, minorenni, offrendo loro del denaro in cambio di un rapporto sessuale. Spesso, il 28enne si abbassava anche i pantaloni davanti alle ragazzine e cominciava a masturbarsi. In uno degli episodi accertati, l'uomo avrebbe offerto 10 euro a una ragazzina di soli 12 anni affinché avesse un rapporto sessuale con lui.

Il 28enne è già noto alle forze dell'ordine per reati analoghi. In altre occasioni è stato colto in flagrante, sempre all'esterno di un istituto scolastico, mentre, all'interno della sua automobile, era intento a masturbarsi. E, ancora, già in passato l'uomo aveva tentato di adescare minorenni e di molestarle, e per questo era già stato denunciato. Arrestato questa volta dai carabinieri, l'uomo è comparso davanti al giudice, ma si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il magistrato, nei suoi confronti, ha disposto la custodia cautelare agli arresti domiciliari.