Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragedia a San Bartolomeo in Galdo, dove un ragazzo di ventotto anni è stato trovato morto nel letto di casa. I drammatici fatti risalgono alla tarda serata di ieri, sabato 9 novembre e sono accaduti all'interno di un'abitazione nel piccolo Comune in provincia di Benevento. Al momento non sono note le cause del decesso, avvenuto probabilmente, a seguito di un malore. Secondo le prime informazioni apprese pare che il giovane non rispondesse alle telefonate di amici e parenti che da qualche ora stavano invanamente cercando di contattarlo. I familiari, preoccupati di non avere più sue notizie, hanno dato l'allarme, chiedendo l'intervento delle forze dell'ordine.

Ventottenne trovato morto nel letto di casa

Ricevuta la chiamata d'emergenza, sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, che hanno provato a chiamarlo più volte e a suonare al citofono, ma senza ricevere alcuna risposta. I pompieri allora hanno fatto irruzione all'interno dell'appartamento sfondando la porta, per potersi aprire una breccia. Una volta dentro, i soccorritori hanno cercato il ragazzo chiamandolo anche dall'interno, poco dopo lo hanno trovato a letto, disteso e privo di sensi. Forse il giovane si era coricato dopo essersi sentito poco bene.

Disposta l'autopsia

Inutile l'intervento dei paramedici che hanno provato a salvarlo, non hanno potuto far altro se non constatarne il decesso. Presente per gli accertamenti di rito il medico legale, che da un primo esame sulla salma, non ha trovato segni di violenza e che ipotizza un decesso provocato presumibilmente da un malore improvviso, che lo ha colpito in maniera fulminea. Terminate le verifiche necessarie, il corpo è stato trasferito in obitorio, dove l'Autorità Giudiziaria disporrà l'autopsia.