foto-hard-cellulare-salerno

Foto hard di una minorenne sul cellulare. Un incubo, per un genitore che si trova a gestire una situazione drammatica con l'incubo che possa finire come per i video porno della povera Tiziana Cantone. La vicenda, ambientata a Sapri, cittadina del Golfo di Policastro, è raccontata sulla pagina Facebook della polizia Vita da Social: "Stando al racconto dei genitori – si legge – la loro figlia, ancora minorenne, si è scattata un selfie nuda in camera da letto e lo ha inviato al suo fidanzatino. Questa immagine, però, non si è fermata al cellulare del presunto innamorato della ragazzina ma tramite Whatsapp è stata rigirata su vari gruppi della fino a terminare sul telefono di un collega del padre della minorenne che avendola riconosciuta ha fatto presente la terribile cosa".

Il genitore, disperato, si è rivolto alle pagine web del Giornale del Cilento dove ha lanciato un appello accorato a coloro che sono in possesso di quest’immagine di non divulgarla per non incidere ancor più negativamente su una vicenda delicata per la loro dignità di genitori e per la loro figlia consapevole della leggerezza effettuata.