Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Furto all'interno di un supermercato di Napoli: ma per compierlo, i ladri si sono ingegnati in ogni modo. Prima sono sbucati dalle fogne all'interno di una chiesa, sfondandone il pavimento; poi hanno sfondato una parete, sempre all'interno della chiesa, per entrare nel supermercato di fianco e quindi rubare la cassaforte all'interno. La vicenda è accaduta nei pressi di piazza Cavour, e ha come "protagonista" la Chiesa di Santa Maria delle Grazie.

Tutto si è verificato nella tarda serata di ieri, domenica 21 giugno: i ladri, per ora ignoti, hanno praticato un foro che, dalle fogne, sbucava direttamente dal pavimento interno della Chiesa di Santa Maria delle Grazie, chiusa al pubblico in quell'ora. Da lì, i ladri hanno poi usato lo stesso sistema per aprirsi un varco nella parete che divide la chiesa dal supermercato, per poi razziare il bottino. I ladri, ancora ignoti, hanno portato via la cassaforte con l'incasso del supermercato che, in questo momento, è in fase di quantificazione. Dai primi rilievi compiuti dalle forze dell'ordine sul posto, pare invece che non sia stato rubato nulla dalla chiesa. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di San Giuseppe, assieme alla sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo di Napoli che si sta invece occupando dei rilievi sul posto. Da valutare anche i danni riportati dalla chiesa, i cui fori nel pavimento e nella parete ora saranno valutati a parte per capire se ci sono anche danni consistenti dal punto di vista artistico e monumentale.