Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Sei casi di scabbia sono stati registrati nelle ultime ore all'ospedale "Mauro Scarlato" di Scafati, in provincia di Salerno. La malattia, contagiosa, si sarebbe diffusa tra pazienti e dipendenti dell'ospedale dell'Agro Nocerino Sarnese a partire dalla settimana scorsa, quando era arrivata una paziente affetta. Gli altri casi, emersi in queste ore, riguardano altre due donne, ricoverate da qualche giorno nello stesso reparto della struttura, e tre dipendenti dell'ospedale che avevano avuto contatti coi degenti durante i turni di lavoro.

Per le sei persone contagiate è stata subito avviata la profilassi, predisposta dalla direzione sanitaria dell'ospedale, guidata da Alfonso Giordano; sono state sottoposte al trattamento previsto in caso di infestazioni dell'acaro e, in via cautelativa, lo stesso è stato disposto anche per tutti gli operatori sanitari che hanno lavorato negli ultimi giorni nel reparto dove si sono verificati i tre casi e che potrebbero quindi essere stati contagiati; come da norme, le tre pazienti in cui si è manifestata la malattia sono state ricoverate nella stessa stanza per limitare i rapporti con altre persone e quindi ridurre il rischio che la malattia si diffonda ulteriormente.

Allo stesso tempo sono state avviate le procedure di bonifica all'interno del reparto: sono stati disinfettati tutti gli ambienti e sono stati sostituiti i materassi e la biancheria. A breve potrebbero essere richiamate in ospedale anche le persone che avevano avuto contatti con le persone in cui si è manifestata la malattia, per controlli per verificare che non ci sia stato contagio.