Due neonati scambiati nella culla e affidati alle madri sbagliate: potrebbe sembrare l'incipit di una commedia, e invece è quanto successo realmente in una nota clinica di Avellino. Le due donne protagoniste dell'errore hanno partorito all'interno del nosocomio nel medesimo giorno, lo scorso 9 ottobre, dando alla luce due bellissime bambine. Qualche ora dopo il parto, le due neomamme sono tornate nelle loro rispettive case, entrambe a Monteforte Irpino, nella provincia di Avellino, e tutto sembrava procedere per il meglio.

Il colpo di scena, però, due giorni dopo il parto. A una delle due donne, casualmente, è caduto l'occhio sul braccialetto posto all'atto della nascita sul polso della sua bambina: leggendo il numero ha scoperto che questo differiva da quello scritto invece sul braccialetto che le avevano dato quando era stata ricoverata in preda al travaglio. Immediata la corsa in ospedale per chiedere spiegazioni al personale medico; nel frattempo è arrivata anche l'altra famiglia e gli animi si sono esacerbati, rendendo necessario l'intervento della Polizia di Stato. Quando i toni si sono placati, la clinica ha effettivamente verificato lo scambio di neonati, restituendo le bambine alle loro legittime madri.