5 Gennaio 2020
8:36

Scampia, nascondeva una bomba nell’auto: arrestato un 34enne

Un 34enne napoletano è stato arrestato per detenzione di materiale esplosivo. Fermato per dei controlli in via Labriola, i carabinieri lo hanno trovato in possesso di un ordigno artigianale di due chili e mezzo che nascondeva nell’auto. Indagini in corso su fatti di sangue o azioni intimidatorie.
A cura di Alessia Rabbai
[Foto di repertorio]
[Foto di repertorio]

Trasportava una bomba all'interno della sua automobile nel quartiere Scampia, nella Napoli Nord. I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli hanno arrestato G.S., trentaquattrenne napoletano, già noto alle forze dell'ordine, per detenzione di esplosivo. I fatti risalgono ai giorni scorsi: l'uomo stava transitando per le strade del quartiere, quando i militari lo hanno fermato per un controllo in via Labriola. A seguito degli accertamenti i carabinieri hanno scoperto che il trentaquattrenne nascondeva materiale esplosivo all'interno della sua vettura.

Bomba in un'auto a Scampia

Proprio nell'abitacolo infatti c'era un ordigno artigianale contenente due chili e mezzo di esplosivo. La bomba era confezionata artigianalmente ed era pericolosa, tanto che, se attivata, avrebbe potuto dar esplodere l'auto. Per rimuoverla dalla macchina è stato necessario l'intervento dei carabinieri Nucleo Artificieri di Napoli. Ricevuta la segnalazione i militari specializzati nella messa in sicurezza delle bombe, sono arrivati sul posto, l'hanno sequestrata e neutralizzata.

Indagini in corso su fatti di sangue o azioni intimidatorie

L'ordigno sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti, per risalire alle sue caratteristiche costruttive. I carabinieri stanno infatti indagando se la bomba, come composta, posa essere riconducibile a eventuali fatti di sangue o azioni intimidatorie. Terminate le verifiche necessarie al caso, il trentaquattrenne è stato arrestato e portato in caserma, poi trasferito in carcere, dove si trova a disposizione dell'autorità Giudiziaria.

Il covo segreto di Matteo Messina Denaro: dove si nascondeva il boss di Cosa nostra
Il covo segreto di Matteo Messina Denaro: dove si nascondeva il boss di Cosa nostra
2.133 di Videonews
Bomba a Ponticelli contro i rivali: sei arresti nel clan De Luca Bossa
Bomba a Ponticelli contro i rivali: sei arresti nel clan De Luca Bossa
Una bomba
Una bomba "a grappolo" ritrovata ad Afragola: 20 piccoli ordigni legati insieme per essere più distruttivi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni