Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Giornata movimentata quella di oggi, lunedì 25 marzo, sul Vesuvio, il grande vulcano che domina il Golfo di Napoli, interessato questo pomeriggio da uno sciame sismico, una trentina di scosse che si sono susseguite nel giro di un'ora. Si è trattato, ad ogni modo, di fenomeni di lieve entità: la scossa più forte è stata quella registrata intorno alle 17.45 nella zona di Torre del Greco, di magnitudo 1.2 della scala Richter, che si è verificata a una profondità di 1.2 chilometri, quindi abbastanza superficialmente.

Si è trattato, ad ogni modo, di un evento normale per una zona ad alta sismicità come quella del Vesuvio. Allo stato attuale, secondo la nomenclatura di riferimento, l'allerta sul Vesuvio è di colore verde: non c'è nessun pericolo imminente e sciami sismici come quello di oggi, che non di rado si verificano sul vulcano, non devono costituire motivo di preoccupazione.