295 CONDIVISIONI
7 Maggio 2020
16:30

Napoli, sesso in cambio di promozioni all’università, esami annullati. Nessuno studente denunciò

La storia del prof di diritto che avrebbe favorito promozioni in cambio di rapporti sessuali con ragazzi e ragazze scuote il mondo universitario napoletano. Gli esami sotto la lente degli investigatori saranno annullati. Le indagini sono ancora in corso. Il procuratore Melillo: nessuno studente ha denunciato i fatti all’autorità giudiziaria ma le persone coinvolte sono state interrogate durante le indagini.
A cura di Gaia Martignetti
295 CONDIVISIONI

Sesso in cambio di esami che, a volte, non venivano neanche sostenuti, ma formalmente risultavano superati. Le "vittime" sono ragazzi e ragazze di due università della Campania, la Federico II e l'Università Giustino Fortunato di Benevento e a finire nella bufera è un professore di Diritto, Angelo Scala,  ora sospeso. Secondo quanto emerso dalle indagini della Procura di Napoli guidata da Giovanni Melillo, Scala, a cui sono contestati i reati di falso ideologico e induzione indebita, entrambi commessi in concorso e nell'esercizio delle funzioni garantendo il superamento degli esami, o di intercedere con altri professori, avrebbe in cambio di rapporti sessuali favorito la promozione.

Alcuni studenti si sono rifiutati invece altri avrebbero accettato. L'inchiesta, che è ancora in corso, non vede al momento coinvolti altri docenti mentre è da chiarire la posizione di alcuni allievi delle due università. Fonti investigative escludono l'ipotesi della violenza sessuale poiché, secondo la Procura, sussisteva una sorta di accordo tra il professore e lo studente che, consapevolmente, avrebbe scelto di aderire alla condotta di induzione. Chi invece aveva la forza di sottrarsi, non accettando è considerato dagli investigatori potenziale vittima di una tentata concussione. Ora gli esami saranno annullati.

I fatti accertati finora si sarebbero svolti tra la primavera del 2019 e l'inizio del 2020. Le indagini sono partite da un'altra inchiesta da cui sono emersi elementi che hanno portato all'apertura di un fascicolo a carico del professore e degli studenti coinvolti in questa vicenda. Gli studenti indagati sono stati destinatari di decreti di perquisizione, eseguiti dalla Guardia di Finanza. Stando a quanto emerso finora si svolgevano incontri preliminari prima degli esami tra gli studenti e il professore, anche in luoghi diversi dall'università. Nessuno studente ha denunciato i fatti all'autorità giudiziaria ma le persone coinvolte sono state interrogate durante le indagini. Anche il docente è stato sentito dai pm fornendo una sua versione dei fatti.

295 CONDIVISIONI
Docente colpita a Rovigo da una pistola a pallini denuncia gli studenti:
Docente colpita a Rovigo da una pistola a pallini denuncia gli studenti: "Decisione molto sofferta"
108.672 di Elia Cavarzan
Partite del Napoli, biglietti gratis per gli studenti: l'elenco delle scuole che hanno vinto il bando
Partite del Napoli, biglietti gratis per gli studenti: l'elenco delle scuole che hanno vinto il bando
Napoli-Roma, allo Stadio con droga e puntatori laser: tifosi multati. Denunce per settori scavalcati
Napoli-Roma, allo Stadio con droga e puntatori laser: tifosi multati. Denunce per settori scavalcati
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni