Sede della Municipalità, di una sezione della Polizia Municipale, di strutture sportive e anche paradiso dei ladri. Sembra non dover trovare pace il Polifunzionale di Soccavo, all'interno del Rione Traiano, dove da diverse settimane le aree esterne, quando tramonta il sole, rimangono nel buio più completo: l'illuminazione pubblica del parcheggio è fuori uso per motivi non meglio specificati.

A farne le spese, soprattutto, i frequentatori delle strutture sportive che si trovano nell'edificio, che di sera sono costretti a girare al buio. L'area, alcuni mesi fa, fu teatro di una raffica di furti: le automobili parcheggiate a pochi passi dall'edificio venivano sistematicamente razziate. La problematica dell'illuminazione pubblica è denunciata dal consigliere municipale Pasquale Strazzullo, di Fratelli d'Italia.

"Ho inviato una nota all'Assessorato al Patrimonio e alla NapoliServizi Spa, che si occupa della manutenzione dell'edificio – spiega Strazzullo – la situazione genera una condizione di disagio e pericolo ai numerosi frequentatori delle strutture sportive e dei dipendenti delle società ed esercizi commerciali del centro sia in termini di viabilità per l’oscurata visibilità che potrebbe favorire eventuali incidenti stradali, che per condizioni di sicurezza pubblica in un contesto difficile quale è il Rione Traiano; il buio totale potrebbe incentivare il fenomeno di rapine e furti d'auto e ciclomotori. È imbarazzante – prosegue il consigliere – l'indifferenza alla problematica in un contesto dove tra l'altro è rappresentata la massima espressione delle istituzioni locali, ovvero il parlamentino della nona municipalità, oltre agli uffici del nucleo operativo antinfortunistica stradale della Polizia Locale. Nell’ambito delle recenti Universiadi dello scorso giugno sono stati spesi centinaia di migliaia di euro per l’ammodernamento degli impianti e mi sembra inverosimile la situazione attuale a distanza di pochi mesi"