Il camion dei rifiuti finito nel torrente dopo aver sfondato un muretto.
in foto: Il camion dei rifiuti finito nel torrente dopo aver sfondato un muretto.

Un camioncino della raccolta rifiuti è finito in un torrente dopo aver sfondato anche un muretto al ciglio della strada: il mezzo si è sfrenato durante il servizio di raccolta dei rifiuti di questa notte a Solofra, nell'Avellinese. Sconosciute le cause dell'incidente, né se si sia trattato di un errore umano o di un guasto tecnico: fortunatamente, a parte i danni al muretto ed al camioncino stesso, non ci sono feriti.

Tutto è accaduto in via Turci Castello, non lontano dal maniero che sovrasta Solofra: la chiamata ai vigili del fuoco di Avellino è giunto poco prima dell'una di notte, subito dopo l'incidente. Illeso l'autista del veicolo, che in quel momento si trovava fuori dall'abitacolo e poco distante dal mezzo, impegnato nella raccolta rifiuti. Il camioncino, che si è improvvisamente sfrenato per cause ancora da accertare, ha iniziato quindi la sua "discesa", finendo contro un muro che delimita la carreggiata, sfondandolo e finendo nel torrente sottostante. I vigili del fuoco di Avellino lo hanno recuperato con l'ausilio di un'autogru, e rimesso sulla carreggiata. Danni limitati anche per il furgoncino stesso: alla fine ad avere la peggio è stato proprio il muretto, divelto dall'impatto con il veicolo che aveva acquistato velocità in discesa. La zona, fortunatamente, era praticamente deserta dovuta alla tarda ora e dunque non ci sono stati pericoli per altre persone: l'area, seppur residenziali, si trova appena al di fuori del centro cittadino.