Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Vanno avanti quasi ininterrottamente le ricerche del turista francese di 29 anni del quale si sono perse le tracce lo scorso venerdì, 9 agosto, nel Golfo di Policastro, nel Cilento, in provincia di Salerno. Il giovane aveva allertato il numero unico di emergenza 112, riferendo alle forze dell'ordine di essere caduto mentre percorreva un sentiero tra Policastro e Scario, fratturandosi le gambe. Immediatamente sono partite le ricerche da parte di carabinieri, vigili del fuoco, volontari della Protezione Civile, del soccorso alpino e delle associazioni locali, ma del 29enne ancora nessuna traccia.

Ritrovato un orologio: potrebbe appartenere al turista scomparso

Nella giornata di ieri, domenica 11 agosto, le ricerche sono state estese anche tra Scario e Sapri e poi fino a Maratea; si battono anche i sentieri del Monte Ceraso, più a sud rispetto alla zona in cui è scomparso il 29enne: i soccorritori hanno utilizzato anche droni, elicotteri e unità cinofile, ma il giovane turista non è ancora stato rintracciato. Le ricerche sono andate avanti fino alla tarda serata. Nel frattempo, un pastore della zona ha rinvenuto un orologio che potrebbe appartenere al 29enne. All'alba di questa mattina, i soccorritori si sono rimessi al lavoro per cercare di individuare l'escursionista sano e salvo.