Il presepe di sabbia di Salerno, inaugurato ieri, non è ancora completo. Manca, infatti, una statua che sarà ultimata domani e che raffigura il volto del presidente della Regione Campania ed ex sindaco della città Vincenzo De Luca. Il tema di quest'anno della rappresentazione è il medioevo salernitano e la statua dedicata al governatore si ispira ai quattro fondatori della "Schola Salernitana" e De Luca interpreterà "Il Medico Latino". Il "Medico Greco" dovrebbe invece avere le sembianze di Parmenide. La Scuola Medica Salernitana, ricordiamo, è stata la prima e più importante istituzione medica d'Europa nel Medioevo, praticamente l'antesignana delle moderne università.

Il presepe è stato realizzato dagli scultori Ferenc Monostori (Ungheria), Aaron Ojeda (Spagna), Laura Scavuzzo (Italia) e Aleksei Rybak (Russia). Visitabile dall’8 dicembre al 14 gennaio, è ideato dalla Compagnia della Sabbia, con il patrocinio del Comune di Salerno e della Fondazione Scuola Medica Salernitana e il contributo del Giardino della Minerva. “Abbiamo chiesto agli scultori, prima di mettere mano al processo creativo vero e proprio, di studiarsi la città e la sua interessante storia e abbiamo chiesto loro di girare per il suo centro storico per carpirne la sostanza di quel glorioso periodo storico. Il risultato? Sorprendente”, ha spiegato Domenico Spena, direttore artistico dell'evento.