Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ancora una sparatoria a Napoli, ancora una dimostrazione di forza della camorra. Nella notte, l'ennesima stesa è andata in scena nel capoluogo campano, questa volta al Rione Traiano, popoloso quartiere tra Fuorigrotta e Soccavo, alla periferia occidentale di Napoli. Come riporta Il Mattino, la stesa ha avuto luogo intorno alla mezzanotte in via Nerva, a Soccavo, dove due dei proiettili hanno colpito una palazzina: un colpo si è conficcato in un balcone del secondo piano, mentre un altro ha colpito il muro perimetrale al piano terra. Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso, ritrovando sei bossoli sull'asfalto.

È un periodo di grandi tensioni tra i clan camorristici a Napoli: da Est a Ovest, passando per il centro storico, la criminalità organizzata è tornata a sparare quasi quotidianamente. La vicenda più grave a Forcella, nel cuore di Napoli, nella notte tra il 3 e il 4 settembre scorso, quando una donna di 52 anni affacciata al balcone della sua abitazione è stata colpita ad una gamba da un proiettile vagante proprio durante una stesa di camorra.