371 CONDIVISIONI
15 Maggio 2015
17:46

Strage di Secondigliano, annullata inaugurazione della metro con Renzi, è lutto cittadino

Lutto cittadino a Napoli, annullata l’inaugurazione di domani in piazza Municipio con Renzi. De Magistris: “Tragedia enorme”. Il presidente del Consiglio: “Cordoglio e solidarietà”. I candidati alle Elezioni Regionali sospendono la campagna elettorale.
A cura di Redazione Napoli
371 CONDIVISIONI

A causa della sparatoria di Secondigliano cerimonia d'inaugurazione della stazione metropolitana di Napoli, in programma per domani alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, è stata annullata. Lo comunica il sindaco, Luigi de Magistris che ha proclamato il lutto cittadino dopo la tragedia costata la vita a 4 persone, due delle quali appartenenti alle forze dell'ordine. "Siamo sconvolti, è una tragedia enorme – commenta de Magistris -. Stiamo seguendo quello che è accaduto ed esprimo subito vicinanza e solidarieta' massima alle vittime e a chi opera ogni giorno per strada e oggi è intervenuto per salvare vite umane". "Abbiamo informato subito Palazzo Chigi – ha concluso – e abbiamo deciso di annullare l'inaugurazione di domani con Renzi". Giulio Murolo, il pluriomicida di Secondigliano, Lavorava nel reparto di Chirurgia toracica dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Il direttore sanitario del Cardarelli, Franco Paradiso ha dichiarato all'Ansa che a suo carico non c'erano mai state segnalazioni o particolari problemi nel suo lavoro.

Matteo Renzi: "Cordoglio e solidarietà".

Il premier Matteo Renzi ha telefonato al sindaco di Napoli Luigi De Magistris per avere notizie sulla sparatoria di questo pomeriggio ed esprimergli il suo cordoglio e la solidarietà. I candidati alle prossime Elezioni Regionali in Campania hanno sospeso la campagna elettorale in questi giorni di lutto per la città

371 CONDIVISIONI
Oggi a Gragnano i funerali di Alessandro, morto a 13 anni: il sindaco proclama il lutto cittadino
Oggi a Gragnano i funerali di Alessandro, morto a 13 anni: il sindaco proclama il lutto cittadino
Scontro frontale, auto vola fuori strada e si ribalta: Terenzio e Vittorio morti a 20 anni, 5 feriti
Scontro frontale, auto vola fuori strada e si ribalta: Terenzio e Vittorio morti a 20 anni, 5 feriti
Anche l'ex fidanzatina tra i 6 indagati per la morte di Alessandro, precipitato dal balcone a Gragnano
Anche l'ex fidanzatina tra i 6 indagati per la morte di Alessandro, precipitato dal balcone a Gragnano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni