È stata la prontezza di riflessi di due agenti della Polizia di Stato a salvare la vita ad un ragazzo di appena 17 anni: il minore, che stava passeggiando in strada a San Giorgio a Cremano, nella provincia di Napoli, ha accusato un improvviso malore ed è svenuto. Cadendo, il ragazzo ha battuto violentemente la testa sul marciapiede, procurandosi una ferita grave, dalla quale fuoriusciva molto sangue. Due poliziotti di pattuglia in zona si sono subito resi conto della situazione e hanno immediatamente prestato soccorso al 17enne, liberandogli le vie aeree ed evitando così che potesse soffocare.

Sul posto sono immediatamente giunti i soccorritori del 118, che hanno trasportato il ragazzino all'ospedale di Boscotrecase: qui, il personale medico gli ha diagnosticato una profonda ferita alla testa che per fortuna, però, si è stabilizzata poco dopo il ricovero e che non mette in pericolo la sua vita. Ancora da stabilire le cause che hanno provocato il malore e il successivo svenimento del minorenne.