Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Terremoto di Catania, da Napoli arrivano le squadre Usar (Urban Search And Rescue) del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, specializzate operazioni di soccorso in tali scene urbane. Si aggiungeranno – a quanto si apprende – si colleghi del Lazio e alle squadre dei vigili del fuoco al lavoro dalla notte scorsa nel Catanese per fare fronte all'emergenza per il terremoto di magnitudo 4.8, arrivate anche da Siracusa, Messina e dalla Calabria.

Intanto, appreso della calamità il sindaco partenopeo Luigi de Magistris ha espresso solidarietà alla città siciliana colpita: "Napoli e Catania – scrive de Magistris su Twitter – sono città molto affini, in primo luogo ci uniscono i vulcani, Vesuvio ed Etna, le nostre montagne di vita eterna che insegnano anche la precarietà dell'esistenza umana,esprimo la totale vicinanza partenopea alle popolazioni etnee e solidarietà ai Comuni colpiti".