Una forte scossa di terremoto nella serata di oggi, sabato 21 settembre, ha fatto tremare la terra in Campania. Secondo i rilievi dell'Ingv, l'evento sismico ha avuto intensità pari a magnitudo 4.3 gradi della scala Richter con epicentro nel comune di Orria, in provincia di Salerno. La scossa di terremoto è stata registrata dai sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia precisamente alle ore 21:55:44 con epicentro a circa due chilometri dal centro di Orria,  piccolo comune dell'entroterra salernitano con coordinate geografiche (lat, lon) 40.32, 15.18. Attorno all'epicentro del fenomeno sismico ci sono numerosi piccoli comuni del Salernitano come Perito, Gioi, Cicerale e Monteforte Cilento. In tutto nel raggio di dieci chilometri ci sono ben quattordici comuni, tutti sotto i duemila abitanti ,mentre nel raggio di venti chilometri sono altre 35 comuni come Capaccio Paestum e Agropoli.

Nonostante l'elevata magnitudo, la scossa di terremoto di Orria però non sembra sia stata avvertita distintamente dalla popolazione locale a causa dell'ipocentro del fenomeno localizzato dai sismografi dell'Ingv a un profondità di ben 325 chilometri. Al momento infatti non solo non si segnalano danni a persone o cose ma sembra che non ci siano state segnalazioni da parte dei residenti  ai numeri di emergenza di polizia e vigili del fuoco.