Il traffico sulla Tangenziale di Napoli, soprattutto nelle ore di punta, non è mai cosa di poco conto. La circolazione automobilistica, in questo momento, è pero fortemente rallentata e il traffico quasi in tilt a causa di un inconveniente occorso tra le uscite di Capodimonte e Corso Malta, in direzione di Capodichino e delle Autostrade. Proprio subito dopo la galleria successiva all'uscita di Capodimonte, e prima di quella del Corso Malta, a causa di un'avaria, un tir ha perso il rimorchio, che si è sganciato dall'apposito alloggiamento e si è posizionato quasi obliquamente sulla sede stradale, come confermato a Fanpage.it dalla Tangenziale di Napoli.

Come detto, il piccolo inconveniente ha però creato grossi disagi al traffico automobilistico, fortemente rallentato. Tangenziale di Napoli, al fine di evitare di rimanere imbottigliati nel traffico, consiglia agli automobilisti in transito in questo momento sull'asse viario di utilizzare l'uscita di Capodimonte, anche per consentire nel minor tempo possibile la rimozione dell'ingombro: si attende l'arrivo dei tecnici per rimuovere il rimorchio e far defluire così il traffico.

Traffico alla normalità nel pomeriggio

Per le operazioni di soccorso è stato necessario chiudere la Tangenziale dalle 15 alle 15.30. Dalle 12, orario dell'incidente, si erano accumulate code per 6 chilometri e c'erano state pesanti ripercussioni sul traffico anche sulle strade cittadine; dopo la rimozione dell'ostacolo gli ingorghi si sono gradatamente dissolti. La chiusura dell'asse ha consentito la sostituzione della motrice del mezzo pesante che trasportava gasolio in panne e, prima della riapertura, è stato ripristinato anche un tratto del manto stradale che si era danneggiato durante le operazioni.