Dopo l'anteprima di luglio torna la XXIV edizione di Ethnos, festival internazionale di Musica etnica che si terrà dal 14 al 29 settembre. Qualche settimana fa, sul palco del Maschio Angioino, era salito il progetto The Liberation Project, ideato da Dan Chiorboli, con la partecipazione straordinaria di Phil Manzanera, N’Faly Kouyate e Cisco Bellotti, antipasto della rassegna che da anni porta il meglio della musica world internazionale all'ombra del Vesuvio: organizzato da Gigi Di Luca, Ethnos porterà concerti, workshop, stage di danza, incontri in 8 comuni della provincia di Napoli che saranno protagonisti anche di itinerari turistici ad hoc, per un totale di tre settimane di incontri tra arte e natura.

Tutti gli artisti di Ethnos 2019

Oltre al Comune di San Giorgio a Cremano, che fa da capofila del progetto, i live itineranti raggiungeranno anche Bacoli, Boscotrecase, Cercola, Grumo Nevano, Massa Lubrense, Torre Annunziata e Volla accogliendo artisti provenienti da Spagna, Francia, Argentina, Iran, Albania, Angola e da gran parte del Sud Italia. Quest'anno, infatti, all'ombra del Vesuvio si esibiranno:  Chicuelo, Teresa De Sio, Redi Hasa e Maria Mazzotta, Lucia de Carvalho, Ars Nova Napoli, Duo Bottasso e Simone Sims Longo, Cesare dell’Anna e Opa Cupa, Cafè Loti, Rione Junno, SuRealistas. Sarà proprio il flamenco di uno di più apprezzati chitarristi della scena contemporanea iberica, Juan Gómez “Chicuelo” che inaugurerà la rassegna, sabato 14 settembre alle 20.30, a Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano,  dove il pubblico potrà assistere ala presentazione del suo nuovo lavoro da solista “Uña y carne”.

La musica World nel Golfo di Napoli

Esperienza, è la parola che accomuna questa edizione di Ethnos” sottolinea il direttore artistico Gigi Di Luca. “Esperienza nell'ascolto, nella vista e nella conoscenza di artisti e gruppi che raccontano principalmente la musica del Meridione e culture apparentemente lontane. Esperienza è sopratutto un festival che da 24 anni, nonostante i tagli economici, continua con forza e perseveranza a invadere con buona musica le città del golfo di Napoli, nel segno della bellezza e della diversità”. Tutti gli eventi in programma sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Il calendario completo

  • Sabato 14 Settembre
    Chicuelo (Spagna), San Giorgio A Cremano Ore 20:30, Arena Di Villa Vannucchi , Via Roma 47
  • Domenica 15 Settembre
    Ars Nova Napoli (Italia), Boscotrecase Ore 20:30, Piazza Annunziatella
  • Giovedi 19 Settembre
    Hasa-Mazzotta (Albania/Italia), Grumo Nevano Ore 20:30, Palazzo Landolfo – Corso Domenico Cirillo, 16
  • Venerdi 20 Settembre
    Rione Junno (Italia), Volla Ore 20:30, Ex Masseria De Carolis,Via De Carolis
  • Sabato 21 Settembre
    Surealistas (Argentina/Italia), Cercola Ore 20:30, Piazza Libertà
  • Domenica 22 Settembre
    Cesare Dell’anna E Opa Cupa (Italia), Bacoli Ore 20:30, Parco Di Villa Ferretti, Via Castello 14
  • Giovedì 26 Settembre
    Cafè Loti (Iran/Italia), Torre Annunziata Ore 20:30, Villa Parnaso, Litoranea Marconi, 12
  • Venerdì 27 Settembre
    Lucia De Carvalho (Angola/Francia), San Giorgio A Cremano Ore 20:30, Arena Di Villa Vannucchi ,Via Roma 47
  • Sabato 28 Settembre
    Duo Botasso E Simone Sims Longo (Italia), Massa Lubrense Ore 18:00, Belvedere Dell’annunziata, Via Murat
  • Domenica 29 Settembre
    Teresa De Sio (Italia), San Giorgio A Cremano O Ore 20:30, Arena Di Villa Vannucchi