Momenti di paura oggi, giovedì 31 ottobre, a Torre Annunziata, nella provincia di Napoli. Una bomba a mano, priva della spoletta di sicurezza, è stata rinvenuta nella centralissima piazza Imbriani, a due passi dalla stazione ferroviaria della cittadina. Sul posto sono immediatamente arrivati gli agenti della Polizia di Stato, i carabinieri e i vigili urbani, che hanno fatto allontanare tutti – piazza Imbriani è solitamente molto frequentata – e transennato l'area.

Due feriti lievi nell'esplosione

Come da prassi in questi casi, sul posto sono intervenuti gli artificieri della Polizia di Stato, che si sono adoperati per far brillare la bomba a mano e neutralizzare il pericolo. Le schegge che si sono sollevate dall'esplosione della granata, però, hanno raggiunto due persone che stavano assistendo alla scena, seppur a distanza di sicurezza, dietro il cordone messo in piedi dalle forze dell'ordine: per loro, fortunatamente, soltanto ferite lievi. La deflagrazione ha anche mandato in frantumi i finestrini di un'auto parcheggiata nelle vicinanze.

Individuato chi la lasciato la granata in piazza

Stando a quanto riporta Il Mattino, un uomo si è recato in piazza Imbriani, ha tolto la spoletta alla bomba a mano e l'ha lasciata lì in piazza. Le forze dell'ordine avrebbero rintracciato l'autore del gesto, che è stato portato nel locale commissariato della Polizia di Stato per essere sottoposto a interrogatorio. Ai poliziotti il compito di capire le motivazioni dietro il folle gesto che avrebbe potuto provocare una tragedia, vista la posizione centrale in cui è stato piazzato l'ordigno, ma che per fortuna non ha avuto gravi conseguenze.