Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È scattato il divieto di dimora per B.F. 48enne residente a Torre Annunziata, considerato uno dei parcheggiatori abusivi che è solito svolgere la propria attività in una delle strade del centro della cittadina del litorale campano. L'accusa per l'uomo è di tentata estorsione. La misura cautelare è stata emessa dal Giudice per indagini preliminari presso il tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura della Repubblica. I fatti risalirebbero alla scorsa estate, periodo in cui l'uomo avrebbe svolto l'attività illecita nella zona del lungomare Marconi.

A contribuire al lavoro svolto dagli agenti della polizia, coordinato dalla locale Procura, sono stati gli stessi cittadini che hanno collaborato raccontando le continue vessazioni subite dall'uomo. Il magistrato ha ordinato all'uomo di allontanarsi dal territorio di Torre Annunziata e di non farvi ritorno senza autorizzazione, pena l’aggravamento della misura cautelare.