Si è sentita male all'improvviso, i soccorsi sono stati inutili. È morta in poco tempo, malgrado i tentativi di soccorso. Non c'è stato nulla da fare per Maria Agnes, la giovane di 18 anni che è deceduta nella notte scorsa, quella tra il 14 e il 15 gennaio, mentre era alla festa di compleanno di un'amica. La ragazza abitava a Santo Stefano del Sole, piccolo centro della provincia di Avellino. Stava festeggiando con gli amici nel ristorante "Il Boschetto", a Serino (Avellino), quando si è accasciata al suolo, colta da un malore; hanno provato a rianimarla e sono stati subito allertati i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale e il personale del 118, all'arrivo dei sanitari la giovane era già senza vita; la salma, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale Moscati di Avellino. Sono in corso indagini per appurare le cause della morte. Già ieri sera è stato eseguito un primo esame esterno del corpo, il magistrato di turno ha disposto l'autopsia; l'incarico verrà affidato domani mattina, 16 gennaio, al medico legale. Solo successivamente la salma verrà restituita alla famiglia e arriverà il via libera per i funerali.

I militari di Avellino, a partire da ieri sera, hanno ascoltato gli amici, i compagni di classe e gli altri presenti alla festa, oltre ai familiari della ragazza, per ricostruire le ultime ore della diciottenne e cercare di fare chiarezza sul decesso, che sarebbe avvenuto per cause naturali, verosimilmente legato a problemi cardiaci. La ragazza, che era originaria proprio di Serino, aveva compiuto 18 anni pochi giorni fa.