Si preannuncia un'altra giornata di passione per il trasporto pubblico partenopeo: alle 7.30 di questa mattina, infatti, la Linea 1 della Metropolitana di Napoli, che collega Piscinola con il Centro Storico passando per il quartiere collinare del Vomero, è interrotta nella tratta che va da Garibaldi a Dante. Il servizio resta invece regolare da Dante verso Piscinola e viceversa, fa sapere l'Azienda Napoletana Mobilità. Un bel problema per i tanti napoletani che dalla stazione di Napoli Centrale prendono la metropolitana per raggiungere il Vomero (e viceversa) ma anche e soprattutto la Zona Universitaria, al momento irraggiungibile con la metropolitana provenendo da Piazza Garibaldi.

Tantissimi i disagi segnalati dagli utenti: oltre ai pendolari che arrivano dalla provincia per andare a lavorare a Napoli, particolarmente infuriati gli studenti universitari che giungono ogni giorno da tutta la regione, e che lamentano l'impossibilità di arrivare puntuali ad esami e lezioni previste per la prima mattinata di oggi. L'unica alternativa, al momento, di raggiungere la Zona Universitaria e Piazza Dante arrivando da Piazza Garibaldi restano infatti i mezzi di trasporto su gomma, che però devono fare i conti con il traffico delle prime ore del mattino che "caratterizza" il centro di Napoli, oppure servizi ausiliari come i taxi, che però a loro volta devono fare i conti con la congestione delle arterie cittadine. Sconosciuti i motivi dell'interruzione del servizio: probabile che si sia trattato di un guasto sulla linea che abbia portato all'interruzione della circolazione dei treni lungo la tratta che da Garibaldi porta a Dante, cancellando così anche le fermate intermedie di Università, Municipio e Toledo (quelle con maggiore incidenza di pubblico specie al mattino), e con quella di Duomo che invece è in attesa ormai da decenni della fine dei lavori e dell'apertura.