Tre cuccioli di cane trovati nel cassonetto della spazzatura di una piazzola di sosta dell'autostrada A3: decisivo l'intervento degli addetti delle pulizie che, scoprendo i tre cagnolini, li hanno messi in salvo, consegnandoli ad un veterinario che ha evitato loro di morire per assideramento. Il tutto è accaduto all'altezza del chilometro 19 dell'A3 Napoli-Salerno, tra gli svincoli di Torre Annunzia Sud e Pompei Ovest: gli addetti alle pulizie si erano fermati sulla piazzola di sosta di emergenza per svuotare i cestini dei rifiuti e ripulire l'area, quando hanno sentito dei piccoli latrati provenire dal bidone. Ed hanno così scoperto che all'interno vi fossero tre cuccioli, gettati nel cassonetto come dei sacchi di rifiuti.

A quel punto è scattata subito la richiesta all'Asl di competenza, che è intervenuta sul posto per mettere in sicurezza i tre animali e affidarli successivamente al canile Dog-Park. I cagnolini sono stati così rifocillati e messi al sicuro, in attesa che qualcuno di buon cuore possa adottarli. Non è il solo caso di questi giorni: sempre sulla Napoli-Salerno, appena poche ore prima, due agenti della Polstrada di Angri hanno salvato un altro cane che era stato abbandonato in autostrada. Il povero cane, spaventato e spaesato, stava vagando al centro della carreggiata, mettendo a rischio la propria incolumità oltre che a quella degli automobilisti. Dopo aver percorso circa un chilometro a piedi, i due agenti della Polstrada sono riusciti a raggiungerlo, metterlo in salvo ed affidarlo anche in questo caso alle cure di un veterinario dell'Asl, che lo ha visitato e rifocillato.