Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

La circolazione ferroviaria è temporaneamente sospesa sulla tratta Napoli-Benevento: treni fermi per consentire ai tecnici di effettuare verifiche e rilievi sia sull'infrastruttura ferroviaria che sul materiale rotabile, come stabilito anche dall'Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria. L'Eav, società del trasporto pubblico della Regione Campania, per ovviare agli inconvenienti per i passeggeri, ha attivato deu bus sostitutivi sull'intera tratta, potenziando anche le corse tra le due città. "Le indagini tecniche svolte da EAV, su richiesta delle Commissioni di Inchiesta che stanno operando, sono concluse. A seguito delle risultanze delle stesse, è stato attivato un tavolo di confronto con il costruttore dei treni, titolare dell'Amis (ammissione in servizio) dei rotabili in questione rilasciata da Ansf, per un ulteriore congiunto approfondimento" si legge in una nota Eav.

"Atteso che è interesse prioritario della Società riprendere l'esercizio nel più breve tempo possibile – si legge ancora nella nota diramata dall'azienda del trasporto pubblico –  contiamo di completare i richiesti approfondimenti in tempi rapidi. Ciò consenturà di trasmettere all'Ansf tutta la documentazione probatoria propedeutica alla riapertura in sicurezza della linea – prosegue la nota -. Nel frattempo, accogliendo anche le numerose richieste pervenute, Eav ha disposto, a partire dal 30/06/2020, di aggiungere ulteriori corse automobilistiche sostitutive, oltre le 18 già previste".