Un mitragliatore d'assalto nascosto nel bagagliaio di una Jaguar. Sembra la scena di un film d'azione o di spionaggio, è invece quanto hanno scoperto gli agenti della Polizia di Stato a Napoli. Gli uomini della Squadra Mobile della Questura partenopea, nell'ambito di alcuni controlli, hanno ispezionato una concessionaria di automobili in via Nazionale della Puglie: grande è stata la sorpresa degli agenti quando, nel bagagliaio di una Jaguar X-Type parcheggiata proprio all'esterno della concessionaria hanno rinvenuto il mitra d'assalto. In un borsello, poi, i poliziotti hanno ritrovato anche 583 proiettili di vario calibro. Il proprietario della concessionaria, un uomo di 28 anni, l'unico ad avere le chiavi dell'auto, che ha fornito anche agli agenti, è stato così arrestato. Sull'arma, adesso, si svolgeranno le consuete indagini balistiche per determinare se abbia sparato e per capire da dove provenga.

Soltanto qualche giorno fa, a Ferragosto, i carabinieri invece hanno rinvenuto un vero e proprio arsenale durante un blitz al Rione Traiano, quartiere popolare tra Soccavo e Fuorigrotta e uno dei punti nevralgici dello spaccio a Napoli e provincia. I militari dell'Arma, nascoste sotto terra, come un tesoro, hanno rinvenuto in totale 8 pistole, tra semiautomatiche e revolver, oltre a 303 proiettili di vario calibro.