Nuovi problemi per la Linea 1 della metropolitana di Napoli: dalle 14,30 circa, le corse sono limitate lungo la tratta tra le stazioni di Piscinola e Dante. Di conseguenza, tutti i pendolari, turisti e cittadini che avrebbero dovuto spostarsi tra e per le stazioni di Toledo, Municipio, Università e Garibaldi, si sono ritrovate a piedi. Non si sa quando il servizio riprenderà: fatto sta che al momento la situazione sembra destinata a durare a lungo. Fonti vicine all'Azienda Napoletana Mobilità, che gestisce la tratta, hanno spiegato a Fanpage.it che questo disservizio è causato dalla mancanza di tre treni, e che dunque sarebbe questo il motivo per il quale le corse sono state limite tra le stazioni di Dante e Piscinola.

Già stamane vi erano stati non pochi disagi per i passeggeri, visto che a causa della troppa affluenza, come aveva spiegato in questo caso direttamente l'Azienda Napoletana Mobilità, era stato deciso di imporre l'ingresso controllato alla stazione Garibaldi con l'apertura di una sola batteria di tornelli poco prima dell'accesso ai treni. In questo modo, però, si sono subito registrate lunghe code all'esterno della stazione, ma anche su piazza Garibaldi e sulle scale mobili che conducono alla banchina.