Palestre scolastiche chiuse ad Arzano, comune della cintura Nord della provincia di Napoli. Un disastro non solo per i ragazzi ma anche per il mondo sportivo: "Il mese di settembre – si legge in una nota delle associazioni sportive del territorio – sta per giungere al termine e tutte le società di Arzano ancora non hanno potuto mettere piede in campo. Un triste destino, che fino a questo momento, accomuna Arzano Volley, Basket Arzano, Enjoy basket, Nuova Pallavolo Arzano ed Olimpia Arzano".

In pratica, le società hanno avuto dal 30 agosto ben cinque incontri con l'assessorato ai Lavori Pubblici che vede a capo Osvaldo Barba tuttavia risposte positive non se ne sono avute. "I portoni restano chiusi e i ragazzi a fare sport in strada o nel cortile di casa" si legge.

Stesso discorso riguarda anche il Palazzetto dello Sport "Domenico Rea", inagibile ormai da una stagione agonistica. I lavori procedono a rilento, anzi sono fermi. Cambiata la famigerata copertura, acquistato il parquet: si attende l'ultima fase dei lavori per riaprirlo entro la data prevista dal cronoprogramma che recita: 30 settembre.

La stagione sportiva è iniziata, gli arzanesi vorrebbero esserci. Per fare questo però occorre fare scorrere le chiavi nelle serrature ed offrire alle società sportive locali efficienti, ma soprattutto aperti ai ragazzi.