Traffico in tilt ai Colli Aminei nella mattinata di oggi a causa della chiusura di via Vecchia San Rocco e al contemporaneo guasto dei semafori all'incrocio tra viale Colli Aminei, via Cardinale Prisco e viale dei Pini. Un incrocio al quale non vi è alcun vigile urbano a gestire il traffico, particolarmente congestionato a causa del passaggio di migliaia di veicoli nell'orario di punta dell'apertura delle scuole. Poco più avanti, invece, due agenti della Polizia Municipale hanno sorvegliato il semaforo che si trova all'ingresso della scuola elementare Mameli di via Pio XII, che però era perfettamente funzionante.

Nella zona il traffico è finito così paralizzato in pochi minuti, con i tempi di percorrenza che sono diventati biblici. Anche nel resto di Napoli la situazione è però critica, con traffico intenso un po' ovunque anche per il contemporaneo sciopero dei trasporti e la quasi contemporanea interruzione della Linea 1 della metropolitana per oltre due ore nella tratta tra le stazioni Garibaldi e Dante. Problemi anche sulla Tangenziale di Napoli, sempre dovuti al traffico intenso: si registrano lunghe code infatti tra le uscite Camaldoli e Corso Malta in direzione Capodichino e nella stessa direzione in uscita allo svincolo Corso Malta. Code anche sull'Asse Mediano tra le uscite Caserta e Aversa/Melito in direzione Acerra per lavori in corso. Non va meglio neanche in autostrada, dove un veicolo in avaria sull'A30 Caserta-Salerno ha causato un lungo incolonnamento di automobili all'ingresso dello svincolo Nola in entrambe le direzioni. Situazioni di criticità che comunque sembrano in via di risoluzione, almeno sulle grandi arterie. Resta invece il disagio sulle strada urbane.