È considerato uno dei decani tra i mastri pizzaioli napoletani: infatti, il prossimo 31 maggio, Don Vincenzo Capasso compirà 90 anni, stabilendo un record, ovvero quello di secondo pizzaiolo più anziano ancora in vita. Capasso è praticamente cresciuto dietro il banco dell'omonima pizzeria sita in Porta San Gennaro, nel cuore del centro storico di Napoli, dal momento che ha cominciato ad aiutare la famiglia e ad apprendere l'antica arte della pizza da quando aveva 9-10 anni: Don Vincenzo, inoltre, è lo zio di Ugo Cafasso, titolare della nota pizzeria a Fuorigrotta (soltanto per un errore di trascrizione all'anagrafe i due non hanno lo stesso cognome).

E allora, ecco che, come detto il prossimo 31 gennaio, tutta la famiglia si riunirà nella pizzeria di Porta San Gennaro per festeggiare i 90 anni di Don Vincenzo e il suo personalissimo e singolare record di secondo pizzaiolo più anziano ancora in vita e, soprattutto, ancora in attività: Capasso, infatti, quasi sicuramente sarà dietro il banco a preparare pizze per i parenti ma anche per tutti coloro che vorranno festeggiare questo traguardo insieme a lui. Il prossimo venerdì, infatti, la pizzeria offrirà le classiche pizze a portafoglio a tutti coloro che interverranno per portare al maestro i propri auguri.