"Mi sento umanamente vicino all'imprenditore costretto a dormire nel suo negozio per tutelare le sue cose".  A parlare è  Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ai microfoni di Lira Tv, parlando di Fredy Pacini, il gommista di Monte San Savino che ha ucciso Vitalie Tonjoc, durante un tentativo di furto nella sua ditta. "Il lavoro di tutela tocca allo Stato – ha affermato – non al cittadino. Quell'imprenditore dormiva nella sua azienda e ha sparato, uccidendo. Certo quando muore qualcuno dispiace sempre molto". Parlando del decreto sicurezza, convertito in legge, De Luca ha spiegato che e' "centrale il tema della sicurezza, soprattutto urbana".

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.
in foto: Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

"Se si approvano provvedimenti contro l'accattonaggio molesto, la microdelinquenza, i parcheggiatori abusivi – ha sottolineato – per me va bene". "Ora bisogna verificare la fattibilità concreta. Per esempio, occorre verificare misure come il Daspo per i parcheggiatori abusivi. Se la diffida non viene rispettata e si va davvero in galera, per me va benissimo".