L'Arena del Mare di Salerno riapre ufficialmente i battenti con due appuntamenti musicali per questo weekend: sabato 11 luglio si esibirà il cantante napoletano Andrea Sannino, l'autore di "Abbracciame", la canzone diventata simbolo dell'Italia unita nella lotta al coronavirus, mentre domenica 12 luglio sarà la volta del direttore d'orchestra e cantante israeliano Daniel Oren, che inaugura la stagione del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno con la V Sinfonia di Beethoven. Per l'occasione sono stati predisposti controlli ad hoc con Polizia Municipale e forze dell'ordine, si raccomanda ovviamente il rispetto delle norme anti contagio.

Il concerto di Sannino, inserito nella programmazione del Sea Sun Festa del Mare, aprirà la trentaduesima edizione del "Premio Charlot", che anche quest'anno si svolgerà tra il Cinema Teatro Delle Arti e l'Arena del Mare di Salerno; per assistere al concerto è obbligatoria la prenotazione attraverso il circuito vivaticket ad un costo simbolico di un euro. Il giorno successivo, 12 luglio, al teatro Delle Arti ci sarà una rassegna cinematografica dedicata a Federico Fellini, nel centenario della nascita (gli appuntamenti sono per il 12 e 13 luglio con Amarcord, il 14 e il 15 luglio con La dolce vita, il 16 e il 17 luglio con I vitelloni e il 18 e il 19 luglio con 8 e mezzo).

Il 12 luglio alle ore 21 è invece in programma, sempre all'Arena del Mare di Salerno, il concerto "La musica muove la passione", che inaugura la stagione all'aperto del Teatro Municipale Giuseppe Verdi, con l'Orchestra Filarmonica Salernitana diretta dal maestro Daniel Oren; in programma, oltre alla V Sinfonia di Ludwig van Beethoven, la Danza Ungherese n. 15 di Johannes Brahms e Romeo e Giulietta di Piotr Ilic Cajkovskij.