La Polizia Locale di Napoli ha sequestrato un campo estivo per bambini sprovvisto delle autorizzazioni attestanti la sicurezza e l'agibilità dei luoghi. Dopo diverse segnalazioni da parte dei cittadini, gli agenti dell'Unità Operativa Tutela Minori ed Emergenze Sociali sono intervenuti in via D’Avalos, nel quartiere Vicaria, sequestrando l'intera struttura, che al momento ospitava 45 bambini, prontamente riaffidati ai rispettivi genitori.

Tra le irregolarità riscontrate dalle Forze dell'Ordine, anche il lastrico solare di un edificio costruito come deposito a roof garden con piscina gonfiabile, pergolato in ferro e tela, nonché solarium in teak e prato sintetico dove i bambini giocavano tranquillamente. Al piano inferiore, invece, si trovava un salone per feste con una sala adiacente dove erano stati installati giochi e percorsi di gioco tutti privi della dovuta autorizzazione comunale per la sicurezza ed agibilità. Alla fine la struttura è stata posta sotto sequestro per assenza dell'agibilità necessaria per lo svolgimento di un'attività di intrattenimento e per il cambio di destinazione d'uso non autorizzata dell'immobile.