I taxi a Napoli durante il Coronavirus faranno anche consegne a domicilio di spesa, medicinali, beni di necessità e altre merci. Oltre al trasporto dei passeggeri, infatti, i taxi aggiungeranno una nuova mission, come il servizio delivery, con forti sconti sulle tariffe. L'iniziativa nasce da una partnership tra la Radiotaxi Consortaxi 081.22.22 e l'App Wetaxi, quest'ultima l'ha già attivata in altre città, come Roma il 18 marzo scorso. Il servizio è stato pensato per aiutare da una parte i cittadini che si trovano in questo momento soli a casa e hanno difficoltà ad uscire per reperire i beni di prima necessità, ma anche per la categoria taxi, che sta vivendo momenti di grande crisi. La consegna a domicilio è già prevista, infatti, tra i possibili servizi che i taxi possono offrire, anche se pochi lo sanno, e viene sfruttata raramente, rispetto al trasporto di passeggeri.

Come funziona il taxi delivery

Il servizio Wetaxi Delivery consente ai cittadini, tramite la cooperativa radiotaxi 081.22.22 di di usufruire del trasporto taxi per ricevere o far consegnare le merci da una parte all’altra della città, per far fronte all’emergenza COVID-19 e diminuire gli spostamenti delle persone. Le consegne avvengono senza contatto tra utenti e “taxi-corrieri”. Bisogna scaricare l'ultima versione dell'App Wetaxi e selezionare l'opzione “spedizione con taxi” o cliccare sull’icona dedicata per prenotare la chiamata del taxi inserendo la tratta e poi il giorno e l’orario desiderato. La consegna, sia in partenza che in arrivo, avviene a bordo strada e la dimensione del collo non deve superare la capienza del bagagliaio. Wetaxi comunicherà in anticipo anche il costo della consegna che si potrà pagare direttamente tramite App.

Cosa si può spedire e ricevere

Con il servizio delivery tramite taxi si possono recapitare direttamente a parenti, amici, clienti e colleghi pacchi di diverso tipo, dalla spesa ai medicinali, dai generi di prima necessità a piccoli quantitativi di merci. “I nostri tassisti – spiega Gabriele Langella, Amministratore Consortaxi Napoli 081.22.22 – vogliono mettersi a disposizione della comunità e sono pronti a cambiare anche il loro modello di lavoro per essere utili ai cittadini e vicini alle loro esigenze. Se per esempio vuoi ritirare la spesa al supermercato o un medicinale in farmacia già acquistati, ma preferisci non uscire di casa, uno dei nostri taxi potrà farlo per te. Mentre tu potrai restare a casa, tutelando la tua salute, quella dei tuoi cari e degli altri cittadini”. “Con Wetaxi Delivery – aggiunge Massimiliano Curto, amministratore di Wetaxi – vogliamo ribadire che il servizio di trasporto pubblico non si ferma e aiutare i cittadini a sentirsi vicini anche quando è necessario restare a casa per il bene comune. L’emergenza Covid-19 ha portato a limitare il servizio, chiudendo il taxi condiviso e regolando il trasporto dei singoli passeggeri per garantire la sicurezza di tutti. Ma piuttosto che subire inermi la situazione, abbiamo scelto di rimboccarci le maniche”.