329 CONDIVISIONI
Covid 19
31 Marzo 2020
22:10

A Napoli lenzuola ai balconi per chiedere il reddito di quarantena da Coronavirus

“Subito il reddito di quarantena”. È la richiesta che parte dai vicoli di Napoli dai comitati Reti sociali Campane nell’emergenza Covid19. Decine di lenzuola e magliette stese dai balconi, cartelli e avvisi esposti alle finestre. I napoletani chiedono un aiuto per superare la crisi del Conoronavirus che ormai non è più solo sanitaria, ma anche economica.
A cura di Pierluigi Frattasi
329 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

“Subito il reddito di quarantena”. È la richiesta che parte dai vicoli di Napoli dai comitati Reti sociali Campane nell'emergenza Covid19. Decine di lenzuola e magliette stese dai balconi, cartelli e avvisi esposti alle finestre. I napoletani chiedono un aiuto per superare la crisi del Conoronavirus che ormai non è più solo sanitaria, ma anche economica. C'è chi lo scrive con bombolette spray e pennelli sui cartelloni. Chi invece crea una bandiera artigianale con federe e stoffe varie, perfino mutande. Una richiesta che investe tutta la Campania, nata sui gruppi social, l'unico vero luogo di ritrovo possibile oggi, visto che tutti sono costretti a restare a casa. In molti, soprattutto chi finora si arrangiava con qualche lavoretto, hanno perso il lavoro a causa delle misure di contenimento per il Coronavirus e non sanno più come arrivare a fine mese per sfamare le proprie famiglie. Un problema che diventa sempre più grande, man mano che la quarantena si allunga e non si vede la fine del tunnel. A preoccupare è anche la crisi che seguirà dopo e la difficile ripresa economica.

Lenzuola sui balconi: “Vogliamo il reddito di quarantena”

Tutte le foto delle iniziative che si stanno moltiplicando in Campania sono raccolte tramite i tag #redditodiquarantena #redditodiemergenza #redditodicittadinanza. Tante immagini che stanno affluendo dai quartieri napoletani come Materdei, Quartieri Spagnoli, Montesanto, da via Duomo, Fuorigrotta, Capodimonte, piazza Enrico De Nicola, piazza Miraglia, vico Lepre, San Gregorio Armeno, via Miano, via Bartolomeo Caracciolo, zona ferrovia, corso Amedeo di Savoia, dalle Vele di Scampia. Ma anche da Acerra, dal rione Madonnelle al centro storico, da Frattamaggiore, Benevento, Ariano Irpino, Sant'Antimo, Grottaminarda, Melito, Torre del Greco.

La richiesta al Governo: stop bollette e aiuti per i fitti

Una fotografia che dà anche il senso di quanto sia vasto il problema della crisi economica legata al Coronavirus in Campania. Con l'emergere di un esercito di nuovi poveri che avranno difficoltà a sopravvivere senza il supporto del Governo. Difficoltà non solo a comprare gli alimenti, ma anche a pagare gli affitti, ad usufruire dei servizi, con un effetto domino che rischia di mettere in ginocchio tutta l'economia. “Non solo sopravvivenza – lo slogan del movimento delle lenzuola – non solo elemosina, non possiamo più aspettare: fate pure una patrimoniale ma posate i soldi”. Le richieste avanzate al Governo: reddito di esistenza per tutti i non garantiti, estensione del blocco delle bollette, contributo all'affitto o taglio dei canoni per i multiproprietari.

329 CONDIVISIONI
31090 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni