napoli

A Napoli sfilano le “sardine nere”: migranti e rifugiati in corteo al centro storico

Circa duecento persone, questa mattina, hanno sfilato per le strade del centro storico di Napoli: si definiscono le "sardine nere", migranti e rifugiati della città (che fanno capo proprio al Movimento Migranti e Rifugiati) che, sulla falsariga delle sardine, si sono uniti in corteo per chiedere più diritti.
Le "sardine nere" sfilano per le strade di Napoli (foto Facebook/Viola Carofalo)

Si definiscono le "sardine nere", prendendo in prestito il nome del movimento che, in tutta Italia, sta riempiendo le piazze in contrapposizione alla politica di odio, razzismo e xenofobia promossa dalla Lega di Matteo Salvini. Sono gli uomini e le donne del Movimento Migranti e Rifugiati di Napoli che, questa mattina, 7 dicembre, si sono riuniti in corteo e hanno sfilato per le strade del centro storico della città, chiedendo al Governo più diritti. "Basta parole, vogliamo i documenti" è lo slogan che recitano migranti e rifugiati di Napoli e che campeggia sugli striscioni. I manifestanti, paratiti da piazza Garibaldi e diretti in via Medina, vogliono un incontro con il questore di Napoli affinché partano le procedure per il riconoscimento della protezione internazionale e le procedure per l'ottenimento dei permessi di soggiorno.

"Sono sardine che hanno attraversato il deserto, sono fuggite ai campi libici e adesso nuotano nel mare della burocrazia e del razzismo istituzionale. Che aspettano di avviare da mesi la procedura per il riconoscimento della protezione internazionale, aspettano il loro permesso ancora bloccato negli Uffici Immigrazione. Da quando è entrato in vigore il decreto sicurezza di Matteo Salvini non riescono a convertire la protezione umanitaria in permesso di soggiorno per lavoro" hanno dichiarato gli organizzatori del corteo.

articolo a cura di
Napoli, sardine in corteo contro la guerra tra Usa e Iran il 25 gennaio a piazza San Domenico
Napoli, le Sardine a Scampia per l'incontro nazionale del 14 e 15 marzo
Sardine a Napoli, il sindaco vieta ombrelloni e tavolini ai bar: rivolta dei commercianti
Incidente metro Napoli 1: sotto sequestro 3 treni e scatole nere. Ipotesi guasto nel sistema
Incidente nella metropolitana di Napoli, scontro fra 3 treni: ci sono 16 feriti
Elezioni suppletive 2020 a Napoli: data, candidati e come si vota
Morto Kobe Bryant, il re della NBA che amava Napoli e Capri
Sant'Antimo, le assurde richieste dei genitori alla scuola: classi divise per ricchi e poveri
A prof e genitori che vogliono a scuola classi di studenti ricchi fate leggere don Milani