Il ministro dell'Interno Matteo Salvini incontrerà i cittadini di Afragola venerdì 18 gennaio alle ore 14,30 in piazza Municipio. Lo fa sapere il sindaco della città nel Napoletano che questa mattina ha visto spuntare i manifesti che richiamano all'arrivo del vicepremier. Una visita annunciata dallo stesso Salvini dopo quanto accaduto nei giorni scorsi con l'esplosione dell'ottava bomba in meno di un mese ad Afragola e l'ordigno che ha sventrato la celebre pizzeria Sorbillo nel centro storico di Napoli. Episodi che hanno fatto volgere nuovamente l'attenzione dei media e della politica nei confronti della malavita organizzata in Campania. "Lo Stato non si gira dall'altra parte ma reagisce con fermezza – ha scritto su Facebook – dimostreremo con i fatti che per la delinquenza e i mafiosi la pacchia è finita".

Dopo la visita ad Afragola, Salvini andrà a Napoli

Il vicepremier che dopo la visita ad Afragola si dirigerà a Napoli ha ringraziato il lavoro svolto dalle forze dell'ordine: "Grazie alle forze dell'ordine e ai vigili del fuoco impegnati nell' operazione alto impatto ad Afragola". Da questa mattina sono infatti in corso diverse operazione di polizia e carabinieri che, con l'aiuto di unità cinofile anti esplosivo e antidroga della Questura di Napoli, hanno dato il via a numerose perquisizioni nei confronti di alcune persone già note alle forze dell'ordine. Si sono alzati in volo due elicotteri della polizia che hanno monitorato l'intera zona dall'alto. Diversi sono stati in queste settimane i blitz compiuti da polizia e carabinieri per cercare di individuare quelli che sono gli esponenti della nuova criminalità organizzata della zona, blitz che non hanno intimorito affatto i malavitosi che hanno continuato a piazzare e far esplodere esplosivi contro diversi esercizi commerciali. Una guerra al potere e per la gestione del racket che sembra essere tornata pericolosamente in auge.