21 Maggio 2020
12:45

Benevento, lite in famiglia degenera: spara al figlio e lo ferisce

Un uomo di 46 anni, proprietario di una officina di autodemolizioni, è stato ferito a colpi di arma da fuoco: è accaduto a Sant’Agata dei Goti, nella provincia di Benevento. Soccorso dal 118 e trasportato in ospedale, il 46enne ha riportato una ferita ad una spalla e non sarebbe in pericolo di vita. Arrestato il padre, 59 anni: la sparatoria sarebbe maturata nel corso di una lite in famiglia.
A cura di Valerio Papadia

Un uomo ferito a colpi di pistola nel corso di un agguato andato in scena oggi a Sant'Agata dei Goti, nella provincia di Benevento. Un uomo di 46 anni del posto, proprietario di una officina di autodemolizioni, è stato ferito da colpi d'arma da fuoco. Soccorso dai sanitari del 118, il 46enne è stato trasportato d'urgenza al Pronto Soccorso del più vicino ospedale, dove il personale medico gli ha riscontrato una ferita a una spalla: da quanto si apprende, l'uomo non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso e avviato le indagini. I militari dell'Arma hanno arrestato il padre dell'uomo ferito: si tratta di un 59enne. La sparatoria sarebbe infatti maturata al culmine di una lite famigliare, durante la quale l'uomo ha sparato a suo figlio. Ai carabinieri, in un primo momento aveva detto di aver creduto che, all'interno dell'officina, ci fossero dei ladri, e di aver sparato per paura. La sua versione, però, non ha convinto i militari.

Nella giornata di ieri, invece, un altro agguato ha causato la morte di un uomo di 55 anni: la vittima è Pasquale Tortora, fratello del boss Domenico. L'uomo è stato raggiunto in via Gennaro Calzolaio ad Acerra, non molto lontano dalla sua abitazione, ed è stato colpito dai proiettili: per lui non c'è stato niente da fare, nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118. I carabinieri di Castello di Cisterna sono intervenuti invece per effettuare tutti i rilievi del caso e per dare il via alle indagini per scoprire l'autore – o gli autori – dell'omicidio. Il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri ha espresso la volontà dell'amministrazione comunale di costituirsi parte civile in qualsiasi procedimento che possa vedere la città come parte lesa.

Picchia la compagna con una sedia davanti al figlio di 4 anni: arrestato
Picchia la compagna con una sedia davanti al figlio di 4 anni: arrestato
Lite tra condomini a Posillipo, spara al vicino poi lo picchia col calcio della pistola
Lite tra condomini a Posillipo, spara al vicino poi lo picchia col calcio della pistola
Litiga al bar con un altro cliente poi gli spara e lo ferisce in strada: arrestato 60enne a Sarno
Litiga al bar con un altro cliente poi gli spara e lo ferisce in strada: arrestato 60enne a Sarno
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni