Allerta meteo a Napoli e nel resto della Campania valido dalle ore 18 di oggi mercoledì 27 novembre alle 8 di domani giovedì 28 novembre. A disporlo è la Protezione Civile Regione Campania ha emesso un bollettino di allerta idrogeologica e idraulica classificato con criticità colore "giallo" L'allerta interessa la zona 1 (Napoli, Isole, Area Vesuviana, Piana Campana), zona 2 (Alto Volturno e Matese) e zona 3 (Penisola sorrentino-amalfitana, Monti Picentini, Monti di Sarno). Le previsioni meteo sul breve periodo riferiscono di "precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o isolato temporale". In effetti tutte le previsioni da qualche giorno riferiscono che dopo un inizio settimana di bel tempo alternato a locali piovaschi ci attende una condizione lunga di maltempo.

Siccome l'allerta è di colore giallo (il primo stadio di preoccupazione, cui segue l'allerta arancione e quello rosso, il più grave) è difficile che i comuni decidano la chiusura delle scuole. Venerdì scorso,  in una riunione tra i Comuni aderenti all'Anci in Campania e la Protezione civile regionale, si è deciso di dare la massima attenzione sulle informazioni alla cittadinanza circa la situazione meteo, onde evitare allarmismi e fake news circa le ordinanze di chiusura delle scuole da parte dei sindaci. Nei giorni scorsi tanti comuni delle provincie della Campania, Avellino, Benevento, Napoli, Salerno, Caserta, sono stati costretti alla conta dei danni e alla verifica della staticità degli edifici a causa del maltempo e del dissesto idrogeologico che spesso mette a rischio strutture pubbliche che in teoria dovrebbero essere invece più sicure delle altre.