Il Comune di Napoli ha disposto la chiusura dei parchi cittadini a partire dalle ore 12 di domenica 5 gennaio e per tutta la giornata di lunedì 6 gennaio mentre i cimiteri resteranno aperti domenica 5 gennaio e saranno chiusi lunedì 6 gennaio. In considerazione del gelo in arrivo, è stato predisposto già nei giorni scorsi un piano "anti-freddo" per fornire supporto, sostegno e pasti caldi a chi ne ha bisogno. Sono attivi il dormitorio pubblico e le strutture “La Palma” e “La Tenda”, dove sarà possibile ospitare i senza dimora eventualmente accompagnati da animali.

È possibile contattare, fa sapere il Comune di Napoli, la Centrale Operativa Sociale al numero 081/5627027 (dalle 16.00 alle 8.00) per segnalare la presenza di senza fissa dimora nelle strade cittadine. Di notte saranno aperte le stazioni della Metro Linea 1 Museo e Municipio.

La decisione di chiudere i parchi arriva in seguito alla comunicazione della Protezione Civile della Campania, che ha diramato l'allerta meteo verde per gelo e raffiche di vento dalle ore 12 di domenica 5 gennaio e fino alle ore 18 di lunedì 6 gennaio 2020, con "venti forti settentrionali con locali rinforzi. Mare agitato al largo e lungo le coste esposte. Gelate a quote basse, dal pomeriggio sera di domenica 5 gennaio fino al tardo mattino di lunedì 6 gennaio 2020".

In caso di forte vento, il Comune di Napoli consiglia di: prestare attenzione vicino ad alberi o strutture verticali per il pericolo di caduta di rami, cartelloni o segnaletica stradale (da segnalare ai numeri di emergenza 112, 113 e 115); assicurare o rimuovere elementi mobili come piante, coperture e strutture provvisorie che possano essere trasportati dal vento da balconi e finestre; essere particolarmente prudenti negli spostamenti.