Ieri è cominciata la Settimana nazionale di Protezione Civile. Per questo a Napoli, come nel resto d'Italia, si stanno svolgendo tantissime attività: a questa ha aderito anche il Museo e Real Bosco di Capodimonte dove oggi, mercoledì 16 ottobre, dalle ore 11 alle 15, si terrà una esercitazione. All'emiciclo che si trova a Porta di Mezzo, infatti, si testeranno i protocolli interni di evacuazione del Bosco in caso di allerta meteo che possa prevedere raffiche di vento tali da determinare la caduta di alberi. L'esercitazione prevede dunque l'evacuazione, la messa in sicurezza degli alberi e delle statue presenti nel Bosco, la ricognizione dei primi danni e la rimozione di eventuali alberi crollati. L'esercitazione sarà coordinata dal responsabile del Bosco di Capodimonte e condotte dal personale del Museo.

Oggi, sempre nell'ambito della Settimana nazionale di Protezione Civile, comincia anche l'esercitazione nazionale sul rischio vulcanico "Exe Flegrei 2019", organizzata dal Dipartimento di Protezione Civile nell'area vulcanica dei Campi Flegrei. La fase più importante dell'esercitazione prevede le prove di evacuazione della caldera dei Campi Flegrei in caso di eruzione o di rischio imminente: saranno circa 4mila i cittadini che, su base volontaria, prenderanno parte alle prove di evacuazione.