Allerta meteo in Capania: il bollettino previsionale della Protezione civile  proroga la situazione di attenzione fino alle ore 12 di mercoledì 6 novembre con  livello di criticità moderata e livello di allerta arancione. Il bollettino della Regione Campania raccomanda agli enti locali numerosi accorgimenti:

Di verificare il regolare funzionamento del reticolo idrografico e dei sistemi di raccolta e allontanamento delle acque piovane.Di controllare le aree a rischio frana, individuate nei p.s.a.i. dalle autorità di bacino e dei pendii soggetti a fenomeni di erosione, e le zone sottostanti i versanti per la possibilità di trasporto a valle di materiali solidi, per effetto di ruscellamenti superficiali.Di monitorare le aree alluvionali ed i corsi d’acqua che attraversano il proprio territorio con particolare riguardo ai punti singolari (ponti, aree golenali, restringimenti dell’alveo, ecc.)Di prestare attenzione alle zone depresse, ai sottopassi stradali e ai luoghi e alla rete stradale prossimi a impluvi, canali e corsi d’acqua soggette ad allagamenti.Di segnalare con ogni utile dispositivo, la riduzione di visibilità sulla rete stradale di propria competenza.Di prestare attenzione alle strutture provvisorie soggette alle sollecitazioni dei venti (pali della pubblica illuminazione, gazebo, impalcature, eccetera) e le aree alberate del verde pubblico.

Inoltre, agli Enti con competenza in ambito marittimo e ai Sindaci dei comuni costieri e delle isole, «si raccomanda – continua la nota – di prestare attenzione alle coste e alle marine esposte al moto ondoso nonché ai mezzi in navigazione». In queste ultime ore numerosi disagi alla navigazione connessi al forte vento che impedisce i collegamenti con le Isole. Molte scuole chiuse in tutta la Campania.