A seguito dell’allerta meteo diramata dalla protezione civile regionale di colore giallo per fenomeni meteorologici avversi dalla ore 20 di oggi martedì 15 e fino alle ore 11 di domani mercoledì 16 ottobre che prevede” locali precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale puntualmente anche intense, possibili raffiche nei temporali”, il servizio verde della città ha disposto la chiusura dei parchi cittadini.

Le scuole saranno regolarmente aperte, tuttavia il Servizio Tecnico scuole raccomanda ai dirigenti scolastici di  non far frequentare in modo stanziale le aree esterne con alberature e strutture destinate ad attività ludiche all'aperto. Domani, secondo gli esperti, ci sarà una "alternanza tra sole e nuvole al Sud con isolati rovesci e temporali sulla nostra regione, specie al mattino, sul resto d'Italia sarà in prevalenza sereno o poco nuvoloso". Il bollettino della protezione civile campana prevede una incertezza generalizzata:

fenomeni temporaleschi che saranno caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi

Questa perturbazione potrebbe aprire la strada ad un periodo più prolungato di tempo instabile e localmente anche perturbato, tipicamente di stampo autunnale. È tuttavia il forte vento a preoccupare il Comune di Napoli: nella passata stagione invernale le forti raffiche di tramontana hanno causato in alcuni casi ingenti danni ad istituti scolastici e non solo, con caduta di grossi alberi e il ferimento di persone causa caduta calcinacci. Per questo motivo Palazzo San Giacomo ha adottato il metodo della chiusura di determinate strutture a rischio anche in sola presenza di allerta gialla.