"In questi minuti sembra ci sia un attacco di “piromani” in diverse parti della città, piazza Dante, Toledo e Posta Centrale". A scriverlo su Facebook è Pino De Stasio, consigliere della Seconda Municipalità (Avvocata Montecalvario) e ‘occhio' vigile sul centro storico di Napoli.

Di attacchi incendiari ai danni di cassonetti della raccolta differenziata ce ne sono stati già nei giorni scorsi in Piazza Dante e in via Bellini. Sui vari episodi era stata già aperta una inchiesta conoscitiva delle forze dell'ordine che a questo punto dovrà allargarsi: è chiaro che gli incendi ai cassonetti della raccolta differenziata napoletana non sono un fatto isolato ma sono stati pianificati.

I problemi della differenziata

In questi giorni in alcune zone di Napoli si riscontrano problemi nella raccolta di cartone e multi materiale. In particolare in zona via Nazario Sauro, sul lungomare, quintali di cartone giacciono accatastati.